Musica e disabilità

Inclusione musicale, la mission di Musica Senza Confini

Musica Senza Confini si occupa di musica e disabilità. La mission è l’inclusione musicale, obiettivo che si raggiunge attraverso le numerose soluzioni e i servizi offerti. Opportunamente valutati e costruiti sulla base delle caratteristiche della persona, rappresentano un mezzo efficace per lo sviluppo di abilità artistiche, espressive e motorie.

Chi siamo

Musica Senza Confini è un innovativo progetto musicale senza barriere architettoniche ideato da Manuele Maestri e rivolto a ragazzi ed adulti con disabilità di tipo psico-fisico e si occupa di Produzione Musicale Inclusiva – Musica e disabilità.
Grazie a questo progetto, per mezzo di tecnologie più o meno sofisticate, le persone con gravi limitazioni motorie e con problemi visivi potranno suonare e comporre musica.
L’esperienza musicale, che sia il semplice ascolto, la composizione, o l’esecuzione, rappresenta una fonte di piacere, oltre ad essere una modalità di comunicazione universale.

Le persone con disabilità motoria, in particolare nei casi in cui siano coinvolti gli arti superiori (distrofia muscolare, SLA, Paralisi Cerebrali Infantili, lesioni spinali alte, etc.) possono però incontrare difficoltà insormontabili nell’uso di strumenti musicali.
Le tecnologie assistive permettono tuttavia di superare, almeno in parte, le limitazioni funzionali, consentendo alla persona di poter beneficiare della ricchezza creativa ed espressiva dell’esperienza musicale.

Il connubio “musica e disabilità” significa una didattica inclusiva che può essere considerata come l’insieme degli approcci formativi e che si avvale del canale sonoro-musicale per promuovere l’inclusione sociale di ciascun soggetto disabile.

Partner

Attualmente, le sedi che hanno aderito al progetto con Musica Senza Confini sono: